795,00

Corso mensile di gruppo di Food Storytelling

Categoria:

 

Questa azione ti permetterà di pagare un acconto di 150,00 per questo prodotto

Programma: La narrazione enogastronomica

Comunicare il cibo, il vino e il terroir efficacemente e attraverso diversi canali: il food storytelling fa questo.
Dal giornalismo al marketing, la narrazione enogastronomica è l’arma che oggi permette di trasmettere  un  concetto  e  una  storia  in  modo  preciso  e  documentato  ma  al  contempo coinvolgente, stimolando l’immedesimazione e creando una vera e propria esperienza immersiva grazie al supporto delle nuove tecnologie.

Attraverso lezioni frontali in aula e lezioni in esterno, questo corso offre la possibilità di conoscere i codici linguistici, il metodo e le piattaforme per costruire storie che non parlano del cibo e i suoi protagonisti, ma lo raccontano.

Al  termine  del  corso  ogni  allievo  è  tenuto  a  presentare  il  proprio  personale  e  originale  progetto legato al tema scelto per il corso (una tradizione, piatto o prodotto tipico toscano).

Temi principali:

  • Food, culture and society: introduzione – concetti di verità, veridicità e fiducia – reputazione – fonti e verifica – strumenti.
  • Food-ways: preparazione, ricerca e sviluppo del contenuto – 4 elementi fondantmedia forms e media channels – storytelling vs storydoing vs storyliving.
  • Food voices: il suono e l’ascolto – esperienze sensoriali e memoria.
  • Food habits: il cibo come luogo della memoria – identità culturale, personale e collettiva.
  • Food power: relazione fra cibo e potere in ambito economico e sociale.
  • La narrazione nel piatto: come “scrivere” una storia col cibo e come leggere un piatto.
  • Presentazione finale del progetto.

Livello: base.

Durata: 1 mese.

Data di inizio: 1 Giugno 2019 / 1 Giugno 2020

Ore: 4 ore al giorno, dal lunedì al venerdì, per un totale di 20 ore settimanali.

Classi: gruppi di minimo 2 e di massimo 6 partecipanti.